Spedizione gratuita sopra i 30 €
Spedizione gratuita sopra i 30 €
Carrello 0
Il Palazzo dell’Acquedotto Pugliese nell’architettura italiana del Novecento
Emanuela Angiuli - Gian Paolo Consoli - Fabio Mangone (a cura di)

Il Palazzo dell’Acquedotto Pugliese nell’architettura italiana del Novecento

Prezzo di listino €20,00 €0,00 Prezzo unitario per
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.

a cura di Emanuela Angiuli, Gian Paolo Consoli, Fabio Mangone

Contributi di Mimma Gattulli, Giuseppe Carlone, Ornella Selvafolta, Gian Paolo Consoli, Antonio Labalestra, Valentina Castagnolo, Matteo Fochessati, Gianni Franzone, Rossana Carullo.


--

Il Palazzo dell’Acquedotto Pugliese a Bari è un’opera eccezionale da diversi punti di vista: rappresenta infatti il compimento della straordinaria impresa di portare l’acqua alla “sitibonda” Puglia, ma è anche architettura fondamentale nell’immagine della città e del suo sviluppo, dotata di una sua particolare forza estetica: sia per l’immaginifico stile neoromanico delle sue facciate, sia per i suoi originalissimi interni, creati dalla formidabile inventiva dell’artista romano Duilio Cambellotti.

Questo volume vuole raccontarlo nella sua complessità: la storia della sua costruzione inserita nella vicenda dell’acquedotto e dello sviluppo della città; l’architettura raccontata nel suo farsi e spiegata anche attraverso la narrazione del percorso formativo e professionale del suo architetto Cesare Brunetti e della vicenda della riscoperta del romanico; la decorazione esaminata sia nei riferimenti storici delle facciate, sia nello sviluppo strabiliante dei suoi interni simbolicamente dominati dal tema dell’acqua, negli affreschi, come nei fregi e nell’arredamento.

Anno di pubblicazione
2019

Pagine
220

Illustrazioni
a colori

Formato
24x28, brossura con alette


Condividi questo prodotto


" async>