Spedizione gratuita sopra i 30 €
Spedizione gratuita sopra i 30 €
Carrello 0

Chi siamo

La casa editrice Mario Adda è stata fondata nel 1963 e sin dall’inizio si è proposta con una linea editoriale tesa alla conoscenza e alla valorizzazione del ricco patrimonio storico-artistico del Mezzogiorno d’Italia.
Il catalogo Adda rappresenta, sul piano dei contenuti e con veste grafica prestigiosa, il meglio della produzione su castelli, cattedrali, masserie, chiese, presepi, palazzi, teatri della Puglia. Cui vanno associate opere di rilevante interesse storiografico, specialmente per il periodo normanno-svevo e per la storia del Mezzogiorno, come quelle di Arthur Haseloff ed Eduard Sthamer; e le numerose “guide turistico-culturali”, prodotte in più lingue e diffuse a livello nazionale ed internazionale.
La casa editrice si distingue anche nel mondo della scuola, con testi di storia, didattica, formazione e una collana di narrativa; e nella manualistica, con alcune opere molto apprezzate.

Dal 1984 l’azienda è condotta da Giacomo Adda che inaugura una serie di nuove collane, intessendo rapporti di collaborazione con Istituti Universitari e con il mondo del giornalismo più qualificato.
Una particolare cura, quasi di raffinato artigianato, viene riservata alla confezione del prodotto-libro: dall’apparato iconografico costantemente affidato a fotografi professionisti, all’utilizzo di tecniche di stampa all’avanguardia.
La qualità delle edizioni contribuisce e agevola la diffusione a livello nazionale di quasi tutto il rinnovato catalogo; inoltre, con le traduzioni in più lingue delle opere più significative, la distribuzione risponde  adeguatamente anche alle richieste dall’estero.

Un allargamento del profilo aziendale ha integrato altre strutture già operanti sul territorio configurandosi come una vera e propria “impresa culturale” e realizzando eventi (mostre, catalogazioni di beni culturali) e prodotti multimediali.

È in quest’ottica che si colloca, nel 1991, la costituzione del Consorzio Idria, nato in collaborazione con la CAST – Cooperativa Arte, Archeologia, Storia del Territorio, attraverso il quale sono state realizzate alcune mostre di rilevante interesse storico-artistico:

- Itinerari federiciani in Puglia (1997)

- Andar per mare (1997, in tre edizioni: a Bari, Brindisi e Otranto)

- Castelli e cattedrali di Puglia (1999)

- Il tempo di Niccolò Piccinni (2000)