Autori

Collane

L'intercultura in prospettiva pedagogica

Tra processi e pratiche

Laura Cerrocchi

ISBN: 9788867170944

 

Premio Annuale della Società Italiana di Pedagogia (SiPed) 2016

Altri dettagli


15,00 €

Customers who bought this product also bought:

Il volume si concentra sull’irruzione di una società multiculturale, come trend della contemporaneità, che viene affrontato dal punto di vista della Pedagogia, disciplina tesa a conoscere e a progettare la formazione di soggetti singoli e collettivi, e nella prospettiva del problematicismo pedagogico secondo una tradizione di pensiero che risale al razionalismo critico. La migrazione è trattata quale fenomeno complesso e caratterizzato da fattori sociali, culturali e psicologici nonché dalle rispettive ricadute sui sistemi che segnano le possibilità di un ripensamento, sui miti e sui riti che segnano lo strappo e la presenza, sulla dissonanza che segna le rappresentazioni e le eventuali ristrutturazioni e riorganizzazioni cognitive e affettive, individuali e sociali.

La multicultura, come dato di fatto che può tradursi negli estremi opposti del separatismo e dell’assimilazionismo, deve essere affrontata tenendo conto della reciprocità fra processi e pratiche di inculturazione e di acculturazione e in funzione di un’integrazione secondo una prospettiva pedagogica interculturale e, ulteriormente, transculturale, in cui hanno opportunità e valorizzazione pluridentità e multiappartenenze.

La migrazione contemporanea si caratterizza prevalentemente quale fenomeno familiare che tende alla stabilizzazione nei termini di differenti forme di strutturazione del nucleo. La famiglia può essere propulsore, risorsa, assenza e costo materiale e simbolico del processo migratorio con specifiche e profonde ricadute sulle identità, sui ruoli e sui legami di genere e intergenerazionali.

Se la lingua e il lavoro costituiscono i due principali fattori d’integrazione, assumono un ruolo determinante i processi e le pratiche di alfabetizzazione e di socializzazione che li riguardano, tanto da dover riflettere e progettare su un ripensamento del curricolo riconoscendone la dimensione multiculturale e del gruppo riconoscendone la funzione correttiva e trasformativa.

 

Premio Annuale della Società Italiana di Pedagogia (SiPed) 2016

Il Premio è stato attribuito a Foggia il 1 Aprile 2016 nell'ambito de Il Seminario Nazionale SIPED 2016 tenutosi il 31 Marzo e il 1 Aprile 2016 dal titolo "Per un nuovo patto di solidarietà. Il ruolo della Pedagogia nella costruzione di percorsi identitari, spazi di cittadinanza e dialoghi interculturali".

Le motivazioni: "A partire dalla sperequazione socio-economica attuale e dalla globalizzazione dei mercati, della cultura e delle menti, questo interessante studio di Laura Cerrocchi affronta il tema della migranza nella società contemporanea, guardando con occhio pedagogicamente attento al multiculturalismo, all'intercultura e alla transcultura. Un'attenzione particolare è rivolta alle famiglie migranti e alle varie forme di riorganizzazione e di ristrutturazione che assumono nei nuovi territori di stanzialità. Particolarmente notevoli risultano le ricadute socio-psico-pedagogiche della migrazione sulle identità, sui ruoli di genere e sui legami intergenerazionali. L'integrazione scolastica dei minori stranieri diviene, quindi, luogo privilegiato di incontro culturale, a volte anche di conflitto sui temi della tradizione religiosa e delle relazioni fra i sessi. In definitiva il saggio, nell'ottica del razionalismo critico, affronta, con capacità scientifica e mirata attenzione politico-sociale, i fenomeni dell'integrazione delle diversità, in una prospettiva pedagogica volta a valorizzare le pluridentità e le multiappartenenze".

  • Pagine 288
  • Formato 14x20, brossura con alette
  • Anno di pubblicazione 2013

Carrello  

(vuoto)
Pubblicità